SCARPE E ABBIGLIAMENTO PER ALLENAMENTI INVERNALI

RunningZen30/07/16running

 

 

Il periodo che ci accingiamo ad affrontare dal punto di vista sportivo necessita di essere gestito al meglio, non solo dal punto di vista atletico e quindi per quanto concerne la preparazione fisica  mirata al raggiungimento dei propri obiettivi agonistici, ma anche e soprattutto dal punto di vista dell’abbigliamento e delle scarpe specifiche da running da utilizzare negli allenamenti. Dal punto di vista tecnico questo periodo è caratterizzato dalla fine della stagione agonistica, le gare su strada vanno a “riposo” e iniziano le gare di cross e campestri, per tale motivo è giusto organizzarsi al meglio.

 

LE SCARPE

 

Dopo una stagione intensa sicuramente le nostre scarpe da running comperate qualche mese fa prima di iniziare la preparazione lunga e intensa , sono arrivate distrutte e consumate, per tale motivo è preferibile pensare a un nuovo acquisto per evitare infortuni e dolori articolari, muscolari e tendinei, che a lungo andare non ci permetterebbero di correre al meglio e in salute. Inoltre, se siamo abituati a prendere parte a diverse gare di cross o campestri su terreni accidentati, è preferibile pensare all’acquisto di una scarpa appositamente studiata per tali terrreni e gare.

Quindi il consiglio potrebbe essere quello di valutare le scarpe da Trial Running che si possono trovare nella lunga lista di questi modelli specifici utilissimi a correre su tali terreni sconnessi, costituiti da pietre, erba, terreno morbido e fangoso. Oltre a ciò, dal punto di vista salutistico, quindi per evitare e limitare infortuni, avere una scarpa specifica per il terreno su cui corriamo, ci permette di sfruttare al meglio la nostra condizione fisiche e tecnica del momento. Se esempio si corre su terreni di cross o campestri, con scarpe da running appositamente studiate per le corse su strada, rischieremmo che ogni passo perdiamo aderenza e quindi spinta dei piedi, con il risultato finale di rallentare vistosamente il ritmo di corsa man mano che la gara prosegue, in quanto il terreno presente sul percorso aderisce al battistrada della scarpa creando un impatto scivoloso.

Tutto ciò è dovuto a una diverse strutturazione e composizione del battistrada che per le scarpe da Trial presentano delle insenature, a volte dei tacchetti ben strutturati, mentre per le scarpe da corsa su strada, si presenta liscio senza aderenze e molto morbido, che al contatto con pietre, radici di alberi possono creare disagio. Quindi valutate in questo periodo la possibilità di acquistare una scarpa da Trial che è utile per diversi periodi dell’anno, e una scarpa studiata per la corsa su strada se il vostro obiettivo è quello, si di svolgere della gare di Cross o Campestri per migliorare dal punto di vista muscolare e ottenere dei benefici dal punto di vista della tonificazione, ma in funzione delle gare che correrete “on the road” , quindi 10km, Mezze Maratone e Maratone primaverili.

 

Quale scarpe per il proprio piede?

 

E’ ovvio che siamo sempre allo stesso punto, come abbiamo menzionato in diversi articoli inerenti all’acquisto delle scarpe, la cosa migliore è scegliere una scarpa soprattutto valutando la vostra tecnica di corsa e quindi il vostro appoggio (neutro, pronatore e supinatore), facendo attenzione anche al vostro peso corporeo. Nel senso che non possiamo acquistare delle scarpe leggere, sia per i Cross e sia per le gare su strada, se il nostro peso corporeo non ce lo permette (esempio oltre 75kg) e se la nostra tecnica non è efficace, elastica e reattiva.

Ricordate sempre la regola che, una scarpa più leggere sicuramente è meno ammortizzata , in quanto si presenta minimalista, con pochi supporti di ammortizzazione. Stessa regola vale per le scarpe da Cross o Trial da utilizzare in questo periodo, soprattutto perché i percorsi sono accidentati e presentano anche dei tratti in cui ci sono pietre, sassolini, e via dicendo, quindi si necessita di un buon compromesso, tra ammortizzazione e protezione dei piedi e delle caviglie. Quindi se proprio vogliamo andare sul sicuro possiamo pensare che una scarpe modello A3 va bene per tutti quei podisti che non hanno una corsa molto reattiva ed elastica per il fatto che preparano prevalentemente gare lunghe (Maratone) e presentano una corsa piatta, oltre che stare diverse ore sulle gambei.

Mentre, per chi ha una corsa più rotonda, più elastica e reattiva, con un peso leggero da 65kg in giù e preparano prevalentemente gare brevi,  possono pensare a un acquisto di scarpe modello A2 che permettono di sfruttare al meglio le proprie caratteristiche tecniche. Stessa regola come abbiamo visto per le scarpe da Trial o da Cross, visto e considerato che molti podisti amatori non svolgono più di 5/6 gare l’anno di Cross o Trial, allora si può fare un acquisto che duri più a lungo con scarpe che siano resistenti, comode, protettive, e anche ammortizzate al meglio. Ormai tutte le azienda costruiscono scarpe facendo attenzione a non tralasciare nessuna caratteristica strutturale indispensabile per poter sfruttare al meglio le potenzialità di ogni podista e in ogni gara e terreno.

 

ABBIGLIAMENTO INVERNALE

 

Chi non ha mai avvertito quella sensazione di freddo in alcune giornate di inverno quando l’abbigliamento tecnico non era adeguato? Penso che chiunque alle prime esperienze in questo mondo di corsa, ha vissuto quella fase in cui nulla era valutato in maniera specifica per lo sport che si stava praticando lasciando tutto al caso. Questo atteggiamento adesso che la corsa ( e l’attività fisica in genere) è diventata per tutti l’attività principale, in questo periodo dell’anno ove le temperature man mano saranno sempre più rigide, è giusto prendere le dovute precauzione per evitare inconvenienti spiacevoli.

Ormai ogni azienda ha avuto modo di studiare del tessuto tecnico che sia leggero e sia anche funzionale, in quanto al tempo stesso permette di rimanere caldi per tutta la durata dell’allenamento o gara. Magliette traspiranti, magliette tecniche, pantaloni lunghi caldi e al tempo stesso leggeri per non sentirsi addosso, ormai le scelte sono veramente tante. Indossare, ad esempio una maglietta di cotone per correre a lungo sicuramente non è il massimo per svolgere un’attività fisica in salute e rispettando il proprio organismo. Inoltre, in alcune giornate ove ci può essere del vento, oltre che della pioggia è opportuno utilizzare Kway e dei guanti per ripararsi dal freddo e dalla pioggia.

Sembrano accorgimenti scontati che dovrebbero essere presi da ogni podista nel momento opportuno, ma tutto ciò a volte non accade, vuoi per inesperienza, vuoi per pigrizia, vuoi perché non abbiamo nel nostro armadio dell’abbigliamento tecnico adeguato per correre in ogni stagione dell’anno. Quindi il consiglio in questo periodo è sicuramente quello di iniziare a farsi una lista di abbigliamento tecnico che potrebbe servirvi per andare a correre in qualsiasi condizione atmosferica, proprio per non trovare la solita scusa “oggi fa freddo , c’è un po’ di pioggia, c’è vento”.

Se utilizzate dell’abbigliamento tecnico appositamente studiato per correre col vento, con la pioggia, e per sino con la neve, allora non troverete ostacoli per i vostri allenamenti di corsa anche in questo periodo invernale.

Quindi il consiglio è farvi una lista di quello che serve in questo periodo dell’anno per allenarsi al meglio:

 

  • Pantaloni lunghi tecnici
  • Maglietta maniche lunghe
  • Kway senza maniche
  • Guanti e manicotti per avambracci
  • Cappello o fascia per il capo

 

Valutando il fatto che molti si allenano per diversi giorni alla settimana, e in questo periodo il tempo che intercorre tra utilizzo del capo tecnico, lavaggio e riutilizzo, non vanno via meno di due giorni visto che l’abbigliamento non si asciuga velocemente, il consiglio è di avere diversi capi tecnici per poter intercambiare durante gli allenamenti.

 

Concludendo nei prossimi giorni prima di stilare il nuovo programma di allenamento, e i nuovi obiettivi per i mesi futuri, valutate la possibilità di acquistare delle scarpe e abbigliamento tecnico che potrebbe servirvi in questo periodo dell’anno per permettervi di allenarvi al meglio e in maniera continuativa per tutto il periodo invernale.

 

Buona corsa a tutti!





torna indietro

"NOTHING IS IMPOSSIBLE"

RunningZen vuole essere promotore del concetto “ Puoi se Vuoi” , Grazie a uno staff di professionisti ti metteremo nelle condizioni di raggiungere qualsiasi obiettivo che desideri di salute, benessere e prestazione!

Qualsiasi cosa hai voglia di fare , falla adesso, noi saremo con te!

LEGGI TUTTO

Rimani in contatto!

ULTIME NOTIZIE

Running Zen © Copyright 2016, All Rights Reserved  - Privacy PolicyDesign and development by: Studi Web S.r.l.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni